Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 940
RAGUSA - 24/01/2013
Cronache - Bloccati ed identificati all’interno di un parcheggio del centro

A caccia di soldi nei parcheggi, denunciati 3 giovani

Devono rispondere di furto aggravato in concorso

Andavano a caccia dei soldi contenuti nei distributori automatici e nelle colonnine per il parcheggio. Tre giovani ragusani, D.G. di 26 anni, ed i fratelli L.G. di 24 ani ed L.M. di 26 anni sono stati denunciati per furto aggravato in concorso. Nei giorni scorsi sono stati notati da una delle Volanti in servizio di controllo del territorio all’interno di un parcheggio a pagamento nel centro della città. I tre non hanno saputo fornire agli agenti alcuna giustificazione sulla loro presenza e che non possedevano ed hanno detto che non avevano alcun veicolo da parcheggiare.

Gli operatori di Polizia intervenuti intuendo subito che qualcosa non andava, effettuavano un sopralluogo e costatavano segni di effrazione nelle porte degli uffici che si occupano della gestione del parcheggio e manomissioni dei distributori automatici di bevande e snack. Nottetempo è stato convocato il responsabile del parcheggio che constatava il furto dell’incasso dei distributori ed il tentativo di furto avvenuto ai danni dei loro uffici. E’ stato grazie al controllo delle immagini degli impianti di videosorveglianza, anche grazie all’aiuto del personale della Polizia Scientifica.

Al termine delle brevi indagini, dalla visione dei filmati degli impianti di videosorveglianza è stato possibile attribuire ai tre giovani, senza ombra di dubbio, la responsabilità dei fatti commessi.
I giovani, già conosciuti dagli operatori di Polizia, sono stati denunciati per furto aggravato in concorso tra loro, per aver asportato l’incasso dei distributori e per tentato furto per aver provato ad entrare con effrazione all’interno degli uffici.


Ma che privacy e privacy !
25/01/2013 | 12.57.10
enzotrigili

Pienamente soddisfatto di sapere che D.G. L.G. ed L. M. sono stati denunciati. E´ importante perchè se dovessi imbattermi in D. G. L.G. e L. M. almeno potrò fare attenzione. Sempre per questa buffonesca legge sulla privacy non ho potuto fare visita a un mio amico : R. T. che era rimasto coinvolto in un incidente. Lui c´è rimasto un po´ male e io gli ho detto : M.D.T.T. (mi dispiace tanto tanto )