Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 679
RAGUSA - 18/10/2012
Cronache - L’udienza davanti al giudice monocratico si terrà il 21 gennaio

Quattro medici rinviati a giudizio per morte imprenditore

Pietro Puglisi morì a fine maggio del 2010 dopo il ricovero in ospedale. La famiglia si è costituita parte civile

Quattro medici dell’ospedale «Civile» sono stati a giudizio davanti al giudice del tribunale monocratico. L’udienza straordinaria si terrà il 21 gennaio prossimo per accertare se i quattro medici sono responsabili del reato ipotizzato di omicidio colposo relativamente alla morte dell’imprenditore agricolo Pietro Puglisi morto a fine maggio del 2010.

L’uomo fu ricoverato al «Civile» dopo avere accusato nel corso della notte un malore improvviso. Il Gip presso il tribunale, Giovanni Giampiccolo, ha accolto l richiesta di rinvio a giudizio per i quattro professionisti avanzata dal pubblico ministero Marco Rota. La famiglia dell’imprenditore si è costituita parte civile anche se in un primo momento aveva deciso di non procedere in sede penale. Il collegio dei difensori dei medici ha chiesto il non luogo a procedere a conclusione delle arringhe. Il perito del Pm svolse un’indagine cadaverica su Pietro Puglisi e concluse che la morte era dovuta ad un aneurisma aortico.

Anche i medici hanno nominato un consulente di parte. Le due perizie acquisite faranno parte del dibattimento davanti al giudice monocratico per stabilire la verità dei fatti.