Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 773
RAGUSA - 16/09/2012
Cronache - Nel carcere di contrada Pendente un detenuto ha lanciato un ventilatore contro agente

Sindacato Osapp: "Dopo Tribunale chiudere il carcere"

Il sindacato vuole che il personale in servizio presso la casa circondariale di Piano del Gesù sia trasferito
Foto CorrierediRagusa.it

Dopo il tribunale tocca al carcere. La casa circondariale di Piano del Gesù (nella foto) deve essere chiusa perché non c’è motivo che resti ancora in funzione soprattutto ora che il tribunale è stato soppresso.

A sostenerlo è il segretario dell’Osapp, sindacato autonomo di polizia penitenziaria, Mimmo Nicotra. Il sindacalista non ha dubbi ed ha lanciato già il suo proclama: «E´ necessario chiudere il carcere di Modica, una struttura troppo piccola e trasferire il personale a Ragusa, a soli 8 chilometri di distanza. Questo permetterebbe di affrontare le emergenze con più personale. 35 uomini in più a Ragusa, quelli che sono in servizio a Modica, garantirebbero una maggiore forza all´interno del carcere. Tra l´altro, adesso, a Modica non c´è più il Tribunale soppresso con i tagli della spending review. La verità è che in tutta la Sicilia, ma non solo, c´e´ una situazione di grande tensione che ogni giorno mette a rischio il personale della polizia penitenziaria".

Secondo il vicesegretario nazionale dell´Osapp, infine, "la situazione è ben oltre il limite della tolleranza e questo à ampiamente dimostrato dalla sistematicità con cui avvengono episodi di tensione ed eventi critici nel penitenziario di Ragusa ma non solo".

L’intervento del segretario dell’Osapp è stato motivato da un episodio accaduto all’interno del carcere di contrada Pendente quando un agente di polizia penitenziaria, è stato aggredito da un detenuto, che gli ha lanciato contro un ventilatore. Per il sindacato l’episodio è sintomo di uno stato di malessere e di disagio e fa il paio con il tentativo di suicidio di un 30enne egiziano che la scora settimana ha cercato di impiccarsi nella sua cella e solo grazie all´intervento degli agenti è stato salvato.

L’insufficienza di personale e la necessità di razionalizzare le poche risorse a disposizione inducono il sindacato a chiedere la chiusura di Modica a pochi giorni dall’ufficializzazione della soppressione del Tribunale. L’inizio di uno smantellamento che potrebbe colpire ora altri, a cominciare dagli uffici finanziari.


GOVERNO TECNICO O SOPPRIFICIO?
16/09/2012 | 20.55.41
Emanuele

E questi sarebbero gli esperti? sono molto bravi solo ad aumentare tasse per tutti (per carità la patrimoniale mai....)e a sopprimere, creando solo disagi.


effetto domino
16/09/2012 | 18.29.45
giorgio

dopo il carcere ufficio inps,agenzia entrate,intendenza di finanza e caserma carabinieri e perchè non unificare i consigli comunali di modica scicli e pozzallo?tuti insieme appassionatamente


E dopo...
16/09/2012 | 14.17.13
Salvo

che sopprimeranno pure la provincia di Ragusa, dove trasferiranno il tutto?? Lo vorrei proprio sapere. Che Repubblica delle banane che siamo diventati.


Stiamo Tranquilli...
16/09/2012 | 12.03.41
AcidoModicA

...ci pensa l´on. Nino Minardo!!!