Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 660
RAGUSA - 01/08/2012
Cronache - Ordigno bellico individuato dalla "volante del mare" al largo della frazione

A Marina di Ragusa ladri di biciclette e motorini

Il questore Gammino ha istituito pattuglie in bici per meglio controllare le zone pedonali

Un ordigno bellico è stato individuato nel tratto di mare tra Donnalucata e Marina di Ragusa.Lo ha scoperto il personale della Squadra nautica della Polizia che lo ha individuato a 200 metri dalla costa. L’individuazione dell’ordigno è stata resa possibile grazie ad un ecoscandaglio e da altra sofisticata strumentazione che si trova a bordo del natante utilizzato dalla Polizia.

E’ il primo significativo risultato dell’attività della «volante del mare» che è teso a rendere sicura la costa per i bagnanti ed a contrastare anche l’eventuale arrivo di clandestini. Per i servizi a terra la Polizia ha cominciato ad utilizzare anche le bici per muovrsi meglio e soprattutto più velocemente nelle zone interdette al traffico.

In particolare nell’area del porto turistico che è tenuto sotto attento controllo. Proprio in questi giorni sono tati segnalati nel centro turistico furti di biciclette a danno di privati; presi di mira anche caschi e motociclette. I furti sono stti segnalati alla Polizia municipale. Pare che siano attive un paio di minibande formate da ragazzini che non rendono tranquille le ore di svago dei villeggianti.