Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 9:49 - Lettori online 1138
RAGUSA - 30/07/2012
Cronache - Roghi nella provincia, impegnati vigili del fuoco e forestale

Incendi lambiscono villette e ospedale "Paternò Arezzo"

Il fronte del fuoco è stato sbarrato ad una distanza di sicurezza dalle abitazioni e dal nosocomio

Ha rischiato di lambire villette e insediamenti rurali il vasto incendio che si è sviluppato in contrada Rito, lungo il vecchio tracciato della ex statale 115, in prossimità dell’intersezione con la statale 194. Tre squadre dei vigili del fuoco e due della forestale hanno lavorato per circa cinque ore, coadiuvati da un elicottero Drago 64 del nucleo dei vigili del fuoco di Catania, che ha operato sette lanci d’acqua prelevata dalla diga di Santa Rosalia per arginare il rogo.

Il fronte del fuoco è stato sbarrato ad una distanza di sicurezza dalle abitazioni e dall´ospedale "Maria Paternò Arezzo", per cui non si è resa necessaria l’evacuazione. L’area distrutta dal fuoco e di circa 20 ettari, ma nessun danno, come accennato, si è registrato agli insediamenti rurali o alle persone. Ancora da accertare le cause dell’incendio, forse dovuto alle alte temperature che attanagliano la provincia dopo la breve tregua dei giorni scorsi.

Una squadra dei vigili del fuoco del distaccamento di Vittoria e la squadra del distaccamento di Santa Croce hanno operato anche in contrada Bosco Piano per circoscrivere l’incendio divampato in un locale privo di copertura adibito al deposito di materiali in plastica e cartone utilizzati per gli imballaggi agricoli. Il materiale depositato è andato completamente distrutto. L’incendio non ha coinvolto altri capannoni limitrofi adibiti alla lavorazione di prodotti orticoli. Per tutto il giorno le altre squadre del comando hanno operato nel territorio per lo spegnimento di incendi di sterpaglie.