Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 529
RAGUSA - 11/05/2012
Cronache - L’incidente il 4 maggio in viale delle Americhe

Speronò una macchina e fuggì. E´ uno sciclitano di 42 anni

L’uomo è stato denunciato per danneggiamento, lesioni e mancato soccorso

Ha un´identità il pirata della strada che il 4 maggio non si fermò dopo avere speronato una Fiat Multipla. Si tratta di V. P., sciclitano, 42 anni, che deve ora rispondere di danneggiamento, lesioni ed omissione di soccorso.

V.P aveva infatti speronato e buttato fuori strada, con la sua Alfa 156, una Fiat Multipla i cui occupanti, un uomo ed una donna, avevano riportato lesioni guaribili in otto giorni. L´uomo, però, non si era fermato, anzi, a seguito della collisione, si era dato alla fuga. Anche perché, l´incidente non era stato casuale.

Era il 4 maggio scorso, quando intorno alle 17, in viale delle Americhe, si verificò l´incidente. L´uomo e la donna, vittime del pirata della strada, oltre ad allertare immediatamente il "113", denunciarono l´accaduto e presentarono formale querela.

Il sinistro fu causato da V.P. a causa dei pregressi rapporti con il conducente la Multipla, suo ex datore di lavoro.