Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 902
RAGUSA - 16/04/2012
Cronache - La Polstrada cerca di prevenire le stragi di fine settimana

Gli ubriachi del sabato sera: sei persone positive al test del palloncino

Uomini e donne, bevono e si mettono al volante per rientrare a casa. Fermati dalla Polizia stradale, sono tornati sanzionati e senza patente
Foto CorrierediRagusa.it

Alba di domenica mattina nei pressi del Polo commerciale di Modica: un ragusano di 30 anni aveva un tasso alcolemico pari a 0,52, un altro di 20 anni gli hanno trovato lo 0,57, un palermitano di 36 anni lo 0,59, una donna del capoluogo ha battuto il record con un tasso alcolemico di 1,40 e oltre alla decurtazione dei punti in patente e della sanzione amministrativa s’è beccata anche la denuncia penale. Il giorno prima, nei pressi di Comiso, sotto l’infallibile test del palloncino erano incappati un gelese di 32 anni con un tasso di 1,24 e un savonese di 20 anni, 1,12 di alcol nel sangue. A tutti è stata ritirata la patente. E senza carta di circolazione dovrebbero rimanere fino a farli diventare astemi!

All’alt della paletta degli agenti coordinati dal vice questore aggiunto Gaetano Di Mauro s’è dovuto fermare anche un pluripregiudicato sciclitano perché viaggiava nei pressi di Modica a bordo della sua potente BMW X5 con un tagliando assicurativo falso.

E’ l’ultimo bollettino stilato dalla Polstrada al termine dei controlli del fine settimana trascorso. Per fortuna non è successo nulla di grave. Ma proviamo a immaginare, però, cosa sarebbe potuto accadere se gli ubriachi al volante avessero travolto altre vetture esenti da responsabilità. Sebbene le ristrettezze del codice della strada, gli incoscienti sono sempre in aumento, sempre nei fine settimana, quando tornano a casa dopo avere trascorso la notte in discoteche e pub.


23/04/2012 | 13.32.36
Giorgio c.

Sono d´accordo con il sig. giorgio s. Una cosa è dare una notizia, altra commentare in modo bigotto quando diverse persone (citate nell´articolo) hanno un tasso alcolemico di poco superiore al limite minimo..


17/04/2012 | 18.48.10
giorgio s

"E senza carta di circolazione dovrebbero rimanere fino a farli diventare astemi!" Beh sono sorpreso dallo scoprire che il sign. La Lota non beve nemmeno un bicchiere di vino a cena, perchè il novanta per cento degli italiani lo fa e di certo non gli fa piacere essere chiamato "ubriaco del sabato sera".Non vorrei entrare nel merito di una legge giusta per tanti versi, e alquanto ridicola per altri...,posso solo dire che se un giorno mi capitasse di essere chiamato ubriaco per un bicchiere di vino non mi garberebbe tanto.