Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:06 - Lettori online 855
RAGUSA - 13/03/2012
Cronache - Il dopo maltempo ha lasciato i suoi segni

Chiusa la strada Scoglitti - Alcerito per esondazione fiume Dirillo

A Ragusa disposta la chiusura del parco del castello di Donnafugata Foto Corrierediragusa.it

«Non solo le squadre di pronta reperibilità ma tutto il personale del settore Viabilità è stato impegnato per ripristinare la libera circolazione delle strade provinciali dove, a seguito del maltempo di venerdì e sabato, si sono registrati intoppi e impedimenti alla rete viaria. Un impegno straordinario che va sottolineato perché il settore Viabilità della Provincia Regionale di Ragusa è stato in grado di affrontare tempestivamente l’emergenza maltempo".

Così l’assessore alla Viabilità Salvatore Minardi che ha fatto il punto della situazione con i tecnici del settore. «Nel week-end sono stati effettuati almeno 30 interventi – aggiunge Minardi - per rimuovere ostacoli e alberi nelle strade provinciali e tra ieri e oggi sono stati effettuati diversi sopralluoghi per verificare i danni. La situazione più grave è quella della s.p. 31 Scoglitti-Alcerito dove il ponte che consente il passaggio sul fiume Dirillo per l’esondazione avvenuta in questi giorni di maltempo è fuori servizio e, pertanto, si è deciso di chiudere la suddetta strada e di conseguenza il traffico viene deviato sulla S.S. 115 Vittoria-Gela».

Altri interventi di ripristino della rete viaria hanno riguardato le strade provinciali Marina di Ragusa-Ragusa e Acate-Vittoria dove sono stati rimossi diversi tronchi di alberi che invadevano le carreggiate, mentre la circolazione ha subìto qualche intoppo sulla s.p. n. 4 Comiso-Pedalino e sulla s.p. 53 San Giacomo-Montesano ma il lavoro delle squadre del settore Viabilità ha permesso il ripristino della circolazione stradale.

A RAGUSA CHIUSO IL PARCO DEL CASTELLO DI DONNAFUGATA
La perturbazione che ha colpito nei giorni scorsi il nostro territorio ha causato danni anche nel parco del Castello di Donnafugata. Parecchi sono stati infatti i rami degli alberi secolari spezzati dalla furia del vento. Per tale motivo l´Amministrazione Comunale, su richiesta dell´Assessore ai beni culturali Sonia Migliore, ha disposto la chiusura al pubblico del parco. Giovedì mattina intanto è stato programmato un sopralluogo con i tecnici dell´Ente per pianificare gli interventi che dovranno essere eseguiti per mettere in sicurezza il parco e consentirne in tal modo nel più breve tempo possibile la riapertura al pubblico.