Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 9:49 - Lettori online 950
RAGUSA - 07/02/2008
Cronache - Ragusa - Il tragico episodio del luglio 2004

Sbarco con due vittime:
estradato cinese da Malta

Li Yin era stato arrestato lo scorso agosto
Foto CorrierediRagusa.it

Si avvicina la data dell’udienza preliminare per il cinese responsabile di uno degli sbarchi in cui morirono annegati due suoi connazionali. E’ stato difatti estradato dall’Isola dei Cavalieri Lin Yi (nella foto), 26 anni. L’orientale era finito in manette proprio a Malta per associazione per delinquere finalizzata al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

L’ottenimento dell’estradizione è frutto della collaborazione tra la polizia italiana e quella maltese che sta consentendo di sgominare i vari sodalizi che organizzano i viaggi della speranza verso le coste iblee. Lin Yi apparteneva ad uno dei due gruppi orientali che raccoglievano i disperati dalla Cina per fare scalo a Malta e, da lì, trasbordarli verso il litorale ibleo.

Il cinese era stato arrestato lo scorso agosto assieme ad altri due complici, ritenuti responsabili del tragico sbarco di tre anni prima a Donnalucata in cui persero la vita due cinesi. Scortato dall’Interpol, Lin Yi è atterrato ieri a Fiumicino per essere subito condotto a Rebibbia. Nei prossimi giorni il cinese sarà trasferito nel carcere di Modica.