Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 292
RAGUSA - 04/10/2011
Cronache - Lo spericolato conducente di una Punto era il pregiudicato Fausto Tarcisio La Terra

Sorvegliato speciale inseguito e arrestato dalla Polizia

L’uomo è stato arrestato per i reati di resistenza a pubblico ufficiale e violazione dell’obbligo di soggiorno impostogli dalla sorveglianza speciale Foto Corrierediragusa.it

Sorvegliato speciale arrestato dopo un folle inseguimento da Ragusa a Scicli. E’ il risultato del potenziamento dei servizi di prevenzione generale e controllo del territorio da parte della sezione volantim, voluti dal Questore di Ragusa Filippo Barboso, sia nel capoluogo che nelle zone periferiche. Alle 21.50 di lunedì, mentre gli agenti di una Volante effettuavano un posto di controllo in viale delle Americhe, arrivava a velocità sostenuta una Fiat Punto.

I poliziotti intimavano l’Alt ma il conducente, come se nulla fosse, proseguiva la sua folle corsa, aumentando la velocità per sfuggire al controllo. Gli agenti si sono quindi messi all’inseguimento dell’auto, chiedendo al contempo l’ausilio di una seconda volante. Gli agenti delle due volanti continuavano ad intimare di fermarsi al conducente in fuga, che metteva in atto una serie di manovre pericolosissime quali improvvise inversione di marcia oppure tentava di buttare fuori strada le auto della Polizia.

L’inseguimento si protraeva da Ragusa fino a Scicli dove il conducente continuava la sua folle corsa anche all’interno del centro abitato. All’interno del centro abitato di Scicli, per evitare rischi alla circolazione, i poliziotti seguivano a distanza il fuggiasco. Quest’ultimo, pensando forse di essere riuscito a far perdere le proprie tracce, si fermava sotto la propria abitazione in centro storico. A questo punto gli agenti che non avevano mai perso di vista l’uomo, lo bloccavano immediatamente. Dagli accertamenti è emerso che lo spericolato «driver» altri non era che il pregiudicato Fausto Tarcisio La Terra, nato a Cologno Monzese e residente a Scicli.

L’uomo si era dato a pericolosa fuga poiché non si sarebbe dovuto trovare a Ragusa, visto che risultava essere destinatario della misura di prevenzione di pubblica sicurezza dell’obbligo di soggiorno nel comune di Scicli. L’uomo è stato quindi arrestato per i reati di resistenza a pubblico ufficiale e violazione dell’obbligo di soggiorno impostogli dalla sorveglianza speciale. Inoltre a carico di La Terra veniva contestato il reato di guida senza patente e le sanzioni amministrative per la mancanza della copertura assicurativa.