Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 19:51 - Lettori online 966
RAGUSA - 30/09/2011
Cronache - Chiuse anche due pizzerie

Niente scontrino, chiusura record per un negozio cinese

Gli esiti dei controlli della Finanza alle attività commerciali

Nell´ambito del contrasto delle irregolarità relative all’emissione dello scontrino e della ricevuta fiscale, i finanzieri hanno eseguito 3 provvedimenti di chiusura di altrettanti esercizi commerciali.

In particolare, la Compagnia di Ragusa ha apposto i sigilli ad esercizi commerciali ubicati nel comune di Ragusa. Di questi provvedimenti uno ha riguardato un negozio gestito da un cinese, al quale è stata inflitta la chiusura record di undici giorni.

Le altre due chiusure sono state eseguite nei confronti di due pizzerie. I provvedimenti sono stati emessi dalla Direzione regionale dell’Agenzia delle Entrate di Palermo, a seguito di quattro distinte mancate emissioni dello scontrino fiscale negli ultimi cinque anni, accertate dai militari della Guardia di Finanza nel corso dell’attività di istituto. La sospensione è stata operata in applicazione dell’art. 12, comma 2, del Decreto Legislativo 471/97 che prevede la chiusura dell’esercizio commerciale per un periodo da un minimo di tre giorni sino ad un massimo di un mese.

Dall’inizio dell’anno, la Guardia di finanza di Ragusa ha eseguito, nei confronti di tutte le categorie economiche, 2mila 866 controlli tesi a verificare la regolare emissione dello scontrino e della ricevuta fiscale con 735 infrazioni.