Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:03 - Lettori online 767
RAGUSA - 21/09/2011
Cronache - Due posti di blocco di Guardia di Finanza e Polizia Stradale sulla Ragusa - Malavita - S. Croce

800 kg di plastica trasportati abusivamente, denunciato

Si tratta di un immigrato domiciliato a S. Croce , che tra l’altro, guidava il camion senza patente

Ha cercato di farla franca con il suo camion dove erano caricati ben 800 chili di plastica dismessa dalle serre. Un immigrato, domiciliato a S. Croce, non ha potuto sfuggire ai controlli predisposti da Guardia di Finanza e Polizia stradale sulla Ragusa - Malavita - S. Croce. L’uomo ha cercato di eludere la prima pattuglia ma è stato bloccato al secondo posto di blocco.

L’immigrato è stato denunciato alla Procura della Repubblica per raccolta e trasporto di rifiuti non pericolosi senza le necessarie autorizzazioni. Subito dopo, la Guardia di Finanza, attraverso la propria banca dati, ha appurato che l´immigrato risultava totalmente sconosciuto al fisco, nonostante esercitasse l´attività di raccolta e smaltimento di rifiuti a partire dal 2008.

I finanzieri, in particolare, hanno accertato che l´uomo aveva effettuato nel tempo il conferimento di svariate tonnellate di plastica dismessa dalle serre allo stabilimento Ilap del capoluogo. In arrivo per l’immigrato ci sono dunque anche guai fiscali anche perché la Finanza approfondirà la vicenda mettendo a raffronto tutti i dati sugli operatori del settore della plastica dismessa.
L´immigrato inoltre, è stato denunciato per guida senza patente ed è stato multato per tutta una serie di violazioni alle norme del codice della strada per complessivi 262 euro.