Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:23 - Lettori online 982
RAGUSA - 26/01/2008
Cronache - Ragusa - Operazione di controllo della Suqadra mobile

Arrestati due incensurati pusher ragusani di 39 e 29 anni

Erano in possesso di 4 grammi di cocaina e 2 di hascisc Foto Corrierediragusa.it

I pusher sono sempre più spesso incensurati. Un dato preoccupante che sta ad indicare come la strada della malavita diventi sempre più attraente per quanti, magri, si lasciano sedurre dal miraggio del guadagno facile in tempi di vacche magre, utilizzando anche locali pubblici, proprio come in questo caso.

Ma ci pensa la polizia a tagliare le gambe a quanti decidono di abbandonare la retta via. E così la Squadra mobile coordinata dal dirigente Francesco Marino ha arrestato Maurizio Distefano e Massimo Blanco, di 39 e 29 anni, entrambi ragusani e, per l´appunto, incensurati.

I due sono stati individuati ieri in via Archimede nell´ambito dei periodici servizi di controllo del territorio.

Blanco, con fare sospetto, a bordo del suo scooter si aggirava nei pressi di un esercizio commerciale. Veniva effettuato pertanto un servizio di appostamento visto che il locale commerciale a quell’ora sarebbe dovuto essere chiuso. Blanco ne era uscito poco dopo con ben tre involucri contenenti grammi 4 di cocaina, come accertato dagli agentgi dopo la perquisizione personale.

A questo punto la polizia è entrata nel locale, gestito da Distefano, scoprendo due bilancini di precisione, materiale ed arnesi utilizzati per il taglio e il confezionamento dello stupefacente e due grammi di Hashish. Tutto il materiale e la droga (nella foto in alto) sono stati sequestrati, mentre i due incensurati sono stati rinchiusi nel carcere di Ragusa per detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio.

Maurizio Distefano Massimo Blanco