Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:53 - Lettori online 1091
RAGUSA - 06/09/2011
Cronache - Denunciato automobilista per minacce e lesioni nei confronti di autista del Soccorso Stradale

Alcol e velocità sulle strade, la Polstrada ritira 8 patenti

Contestate settanta infrazioni, di cui nove per mancato uso delle cinture di sicurezza e tre per mancato uso del casco, decurtati 178 punti dalle patenti.

Alcol ed eccesso di velocità. Sulle strade della provincia sono queste le infrazioni più comuni che mettono a rischio non solo l’incolumità degli interessati ma anche quella degli altri utenti della strada. I controlli della Polstrada negli ultimi giorni hanno portato al ritiro di otto patenti ed alla denuncia di un ragusano di 45 anni per minacce e lesioni nei confronti degli addetti del Soccorso stradale.

L’uomo era alla guida della sua autovettura sulla Ragusa Catania e zigzagava con il mezzo in modo vistoso. Gli agenti lo hnno fermato e sottoposto all’alcoltest; questo accertava tasso alcolemico pari a 1,51 (soglia per illecito penale 0,8, grammi per litro di etanolo) ed inoltre aveva la patente scaduta, il mezzo privo di assicurazione e con revisione scaduta. Al momento del sequestro dell’auto andava in escandescenze, minacciava ed aggrediva l’autista del soccorso stradale.

Un giovane di 20 anni di Ragusa è stato trovato positivo all’alcoltest, nelle prime ore del mattino di sabato, all’ingresso di Marina di Ragusa, con un tasso pari a 1,05 ed anche un ispicese di 30 anni, è stato trovato positivo aMarina di Modica alle prime ore di domenica, con un tasso pari a 1,10. Sulla strada per Marina di Ragusa sono state poi ritirate cinque patenti per comportamenti pericolosi, in particolare per sorpassi in prossimità di curva.

Tre patenti sono state ritirate invece sulla Ragusa Catania attraverso il sistema Provida che, installato su una macchina civetta, consente di rilevare eccessi di velocità mentre le vetture sono in movimento e di contestare immediatamente l’infrazione.

Nel corso del fine settimana sono state contestate complessivamente settanta infrazioni, di cui nove per mancato uso delle cinture di sicurezza e tre per mancato uso del casco, e decurtati 178 punti dalle patenti.