Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:31 - Lettori online 1210
RAGUSA - 06/09/2011
Cronache - E’ successo al concerto di Carapezza allo stadio "Aldo Campo"

Minacciano ed insultano gli agenti, arrestati 2 giovani

Manette per i ragusani Massimo Occhipinti e Simone Cugnata, di 30 e 29 anni

Due giovani ragusani, Massimo Occhipinti e Simone Cugnata, di 30 e 29 anni, sono stati arrestati dalla Polizia, prima del concerto di Caparezza, ospitato sabato al polisportivo «Aldo Campo», per resistenza ed oltraggio a pubblico ufficiale.

I due giovani saranno processati per direttissima; i due non solo si sarebbero rifiutati inizialmente di farsi perquisire gli zaini, ma avrebbero insultato e minacciato i tutori dell´ordine, anche in un momento successivo alla perquisizione stessa, dopo che erano lasciati liberi di raggiungere le tribune dello stadio per seguire il concerto del cantautore pugliese.

La "sfida" dei due giovani, nella seconda occasione, non è passata liscia. Sono stati prima condotti in Questura e poi nel carcere di contrada Pendente. Ovviamente, non solo non hanno potuto seguire il concerto del loro idolo, ma hanno trascorso in gattabuia il fine settimana e la giornata di ieri.

Un altro increscioso episodio si è verificato al termine dell´happening del cantante pugliese. Un diciassettenne ragusano, infatti, ha avuto un diverbio all´uscita dello stadio con alcuni giovani. Le "frizioni" sono insorte a causa della calca registratasi al termine del concerto. Gli aggressori, non meno di tre o quattro, presumibilmente provenienti dall´hinterland siracusano, hanno aggredito il giovane, fuori dai cancelli del polisportivo. Il ragazzino è stato condotto al Pronto soccorso del Civile e dimesso con una prognosi di 20 giorni.