Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 828
RAGUSA - 25/08/2011
Cronache - Il disperato tentativo di un uomo in crisi esistenziale sul ponte San Vito

Uomo tenta il suicidio, gli agenti intervengono in tempo

I poliziotti della volante lo hanno bloccato sul muro mentre tentava di arrampicarsi all’inferriata. Il motivo? Non accettava la separazione dalla moglie

Gli agenti della sezione volanti l’afferrano al volo prima che si lanci dal ponte San Vito. La rapidità d’intervento dei poliziotti ha impedito un altro suicidio a Ragusa. Verso la mezzanotte di mercoledì sono stati i passanti ad avvisare gli agenti, dopo che avevano notato una persona che si aggirava inquieta e con fare sospetto nei pressi del ponte. All’arrivo dei poliziotti l’uomo era salito sul muro in pietra, cercando di arrampicarsi all’inferriata per lanciarsi nel vuoto.

Gli agenti riuscivano a bloccarlo, prima del folle gesto, facendolo scendere di forza dal muro. Dalla conversazione intrattenuta con il soggetto, la pattuglia veniva a conoscenza che egli era in stato depressivo a causa della rottura , da circa un mese, della relazione sentimentale con la moglie. Non sopportando tale separazione, aveva deciso di farla finita gettandosi dal ponte dopo aver bevuto alcolici. L’uomo è stato affidato, pertanto, alle cure del medico del pronto soccorso dell’ospedale Civile, il quale constatato l’alterato stato psichico, ne disponeva il ricovero per l’espletamento di ulteriori, necessari controlli. Una storia triste a lieto fine grazie alla perspicacia e alla tempestività operativa degli agenti della Polizia di Stato di Ragusa.