Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:06 - Lettori online 1452
RAGUSA - 24/08/2011
Cronache - Per fare spazio ad altre sepolture…

Al cimitero ossa umane in sacchi di spazzatura

La macabra scoperta dopo la denuncia di un medico. I Carabinieri del Nas stanno indagando anche su quest’ultimo caso venuto alla luce

Ossa umane nei sacchi della spazzatura. Accade al cimitero comunale di Ragusa Ibla, già al centro dell’attenzione per la denuncia sporta da un medico in riferimento a presunte condizioni di scarsa igiene nella camera mortuaria. Pare che i vecchi resti umani finiscano nei sacchi neri dell’immondizia, per fare spazio alle nuove sepolture dopo la riesumazione delle vecchie salme. Sembra che questo discutibile ordine sia stato impartito da qualcuno al personale addetto.

Sulla vicenda stanno indagando i militari del nucleo antisofisticazione di Ragusa, che, al momento, non confermano ma neanche smentiscono la circostanza. I Nas hanno peraltro effettuato ieri un sopralluogo nella camera mortuaria, per accertare le condizioni sanitarie. L’indagine, come accennato, si è adesso allargata anche a questa discutibile pratica di trasferire i resti umani delle salme dai vecchi loculi ai sacchi della spazzatura chiusi alla meglio con del fil di ferro e con apposta una targhetta adesiva con le generalità e la data di nascita e di morte del defunto.

Si tratta dei resti della salme riesumate dai campi comuni d’inumazione, quelli sulla terra, dopo che gli addetti non sarebbero riusciti a risalire a nessun parente diretto o prossimo a distanza di dieci anni dalla sepoltura. Questi sacchi piene di ossa umane, circa una decina, sarebbero stati sistemati in una stanza attigua alla camera mortuaria del cimitero di Ibla. Una situazione analoga si registrerebbe anche nel cimitero di Ragusa centro, dove vi sarebbero altri 40 sacchi di spazzatura colmi di resti umani. Saranno le indagini del Nas a fare luce su questa brutta circostanza.


VOCE DI POPOLO-RISPOSTA AL CIMITERO OSSA UMANE NEI SACCHI DI SPAZZATURA
25/08/2011 | 10.03.29
enrico

VOCE DI POPOLO
Io mi chiedo , nessuno mai si è chiesto ,medici sanitari, carabinieri , procura della repubblica, sindaco di Ragusa, custodi del cimitero , e chi dirige questi enti . Perchè mettere nei sacchi i resti umani dopo l´esumazione , e accatastarli in una stanza ? non esistono in tutti i cimiteri del mondo il cosiddetto ossario generale ? Se le famiglie di chi viene esumato viene avvisato o per telefono o per cartolina postale di presentarsi il giorno che viene esumato il loro parente , e se dispongono di un loc****o o di una cappella cimiteriale lo mettono nella loro cappella , altrimenti viene messo nell´ossario generale , che ripeto tutti i cimiteri del mondo devono averlo per forza , perchè si sa che i resti umani se uno non ha una tomba di famiglia dopo 10 anni dalla sepoltura viene messo nell´ossario comune . Questi sacchi neri, per essere da tempo messi in una stanza, e questo succede nei due cimiteri di Ragusa Ibla e Ragusa centro, significa che nessun parente ha si è presentato al momento dell´esumazione essendo debitamente informati o per telefono o per cartolina postale , e di conseguenza il custode del cimitero ordina di mettere i resti umani , dopo la consumazione del corpo , nell´ossario generale . Cosa rimane di pensare , o che dietro questa storia ci sia una forma di business , (Il termine inglese business identifica in generale un´attività economica. Approssimativamente può essere tradotto con il termine italiano affari ), perché gli fanno il favore a qualche famiglia dietro compenso si intende, di mettere da parte i resti dei loro cari, affinchè magari con il tempo trovano una giusta collocazione o in qualche celletta, o in qualche tomba di famiglia di amici, ecc. Poi lascia sospetti il fatto che il sacco dove ci sono i resti umani chiuso alla meno peggio, con un fil di ferro contenga all’esterno del sacco il nome cognome e numero di matricola , non sembra strano tutto questo ? cosa succede alla base di chi comanda e gestisce i cimiteri , cioè dei responsabili del comune ? Io mi ricordo, che quando anno dovuto togliere i miei genitori che erano sepolti a terra, avevo lasciato al custode al momento della sepoltura ,che subito dopo viene registrato nei registri, avvenuta tumulazione , avevo lasciato il mio numero di telefono, il numero di cellulare , una cartolina postale già prescritta di indirizzo e francobollo , che loro avvisassero uno dei parenti, e cosi è stato, mi sono presentato alla giornata stabilita che il custode aveva indicato , hanno tolto il corpo da terra alla mia presenza , lo hanno messo in una fodera di cuscino nuova , e subito lo hanno deposto nell’ossario generale , perché non avevo ne tomba ne mausoleo ne amici che potessero ospitare i resti dei miei cari , ma cosa importa alla fine , o nell’ossario , o in una tomba o in un mausoleo , tanto ,cenere sei e cenere ritornerai . Io mi chiedo adesso , chi è il responsabile di tutto questo scandalo e scempio , che a dire il vero non sembra neanche cristiano, mettere nei sacchi neri della spazzatura i resti e accumularli in una stanza . Il sindaco , o chi per lui delegato vigila su questa cosa ? oppure ce ancora il guadagno illecito del caro estinto, anche dopo dieci anni che è morto, e con i soldi si possono fare tutti i favori che si vogliono . Gli addetti alla sepoltura e alla esumazione, già sono pagati dal comune con lo stipendio come operai , in più cosa che non dispiace a nessuno, gli viene data una cospicua mancia al momento della sepoltura dai famigliari presenti e sia gli viene data anche una mancia dopo dieci anni al momento dell’esumazione , questo magari è giustificato ,visto il lavoro che fanno e le cose che devono maneggiare , perciò dare una mancia agli operai, senza obbligo da parte di nessuno mi sembra una cosa giusta . Io credo, che come si dice dalle nostre parti ( il pesce puzza dalla testa ) cioè è responsabile di tutto solo il funzionario capo addetto ai servizi cimiteriali , e le stelle stanno a guardare ……