Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 22 Febbraio 2017 - Aggiornato alle 22:42 - Lettori online 841
RAGUSA - 10/08/2011
Cronache - Procura della Repubblica e Nas indagano sul decesso di un anziano al "Civile"

Decesso anziano: eseguita autopsia e denunciati 3 medici

L’episodio, il 2 agosto. Il paziente avrebbe atteso un’ora e mezza per la trasfusione. I destinatari delle denunce sono due medici del Pronto soccorso e uno di Medicina.
Foto CorrierediRagusa.it

Malasanità al «Civile» di Ragusa? (foto). Sarà la Procura della Repubblica a stabilirlo. Intanto, è ufficiale, ci sono 3 denunce nei confronti di altrettanti medici dell’ospedale ragusano. Due effettuano servizio al Pronto soccorso e uno di Medicina. L’accusa è di omicidio colposo, negligenza e imperizia.

Il presunto caso di malasanità è venuto fuori dopo il decesso di un pensionato ottantenne avvenuto il 2 agosto scorso, sul cui cadavere è stata effettuata l´autopsia per chiarire le cause del decesso. La figlia dell´anziano ha voluto leggere bene fra le cartelle cliniche e si è rivolta alla Procura della Repubblica di Ragusa. Le indagini sono svolte dai Carabinieri del Nas e coordinate dal pubblico ministero Marco Rota.

Sull’esito autoptico c’è da attendere, ma le denunce scattate nei confronti dei tre sanitari scaturiscono dai tempi di attesa di alcuni necessari esami che dovevano essere effettuati al paziente. L’ottantenne che è stato ricoverato al Pronto soccorso, avrebbe dovuto attendere circa un’ora e mezza prima della trasfusione del sangue. Nel frattempo il paziente è deceduto, e la macchina giudiziaria s’è messa in moto troppo velocemente rispetto ai tempi sanitari.