Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 0:33 - Lettori online 761
RAGUSA - 15/07/2011
Cronache - Ancora un caso di stalking nel capoluogo ibleo

Perseguita la ex convivente, arrestato Turi Cafiso

L’uomo non vuole interrompere la relazione e inizia a inquietare la donna con pedinamenti, telefonate ed sms. E’ stato messo agli arresti domiciliari
Foto CorrierediRagusa.it

Finisce la relazione, comincia la persecuzione. Un classico fra congiunti, sposati o conviventi è uguale. Per stalking è stato arrestato e messo ai domiciliari dai Carabinieri di Ragusa, l’ibleo Salvatore Cafiso (foto), 46 anni, commerciante. Prima che la situazione degenerasse, la Procura della Repubblica di Ragusa ha ordinato la misura cautelare in casa nei confronti dell’uomo.

Secondo le indagini condotte dai militari del Nucleo operativo di Ragusa, Cafiso compiva atti persecutori nei confronti della ex convivente, 45 anni, ragusana. Non si rassegnava alla separazione. E nel periodo ottobre 2010-giugno 2011, avrebbe attuato una serie di comportamenti che hanno provocato nella donna problemi psicologici e stato ansioso.

E’ stata la donna a denunciare ai Carabinieri le molestie a base di pedinamenti, appostamenti sotto casa e fuori dal luogo di lavoro, telefonate e sms minacciosi. Quando la malcapitata è entrata ormai in uno stato ansioso, ha deciso di rivolgersi ai Carabinieri.

I militari, compresa la gravità della situazione e la pericolosità sociale del soggetto, hanno subito dato inizio alle indagini raccogliendo elementi sufficienti a consentire l’arresto del presunto autore delle persecuzioni.