Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:44 - Lettori online 1237
RAGUSA - 23/06/2011
Cronache - L’attività repressiva della polizia municipale nel settore dell’ambulantato

Commercio abusivo a Ragusa, merce sequestrata

Ad un venditore ambulante sono state contestate sanzioni pecuniarie amministrative per oltre 650 euro

Nell’ambito degli appositi controlli predisposti dalla polizia municipale di Ragusa sulle aree adiacenti il mercato al fine di contrastare il fenomeno dell’abusivismo commerciale nel settore dell´ambulantato, nelle adiacenze dell’area di mercato di contrada Selvaggio è stata sottoposta a sequestro amministrativo della merce venduta da un commerciante residente a Comiso, sprovvisto della necessaria autorizzazione amministrativa.

Al venditore ambulante sono state contestate sanzioni pecuniarie amministrative per oltre 650 euro, per violazione delle norme riguardanti il commercio su aree pubbliche e la circolazione stradale; sono stati, precisamente, sequestrati circa 340 chili di pomodori e 180 chili di patate esposti per la vendita sulla pubblica via.

Nel corso dei controlli annonari, inoltre, è stata sottoposta a sequestro amministrativo un’autovettura Daewoo sprovvista di copertura assicurativa utilizzata da un extracomunitario per la vendita al dettaglio di chincaglierie (sanzione pecuniaria applicata di 798 euro.

Il conducente del veicolo, un trentenne di nazionalità tunisina, è stato denunciato alla Procura per guida senza patente. Sono state, inoltre, sequestrate 11 borse femminili (tra le quali alcune visibilmente contraffatte recanti marchi noti come «Prada», «Versace» e «Dolce e Gabbana»), 40 orologi da polso, 120 paia di occhiali, 59 cinture e 224 pezzi di chincaglieria varia.