Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:21 - Lettori online 1448
RAGUSA - 22/06/2011
Cronache - Non si sono registrati feriti

Camion contro cavalcavia, 4 tamponamenti

L’incidente si è verificato sulla statale 115 Ragusa - Modica
Foto CorrierediRagusa.it

Camion contro cavalcavia (foto) e traffico paralizzato lungo la statale 115 Ragusa – Modica, a poche centinaia di metri dall’imbocco per la 514 Ragusa – Catania. L’incidente autonomo ha causato anche un tamponamento a catena di 4 auto che seguivano il camion. Non si sono registrati feriti.

A cozzare violentemente contro il cavalcavia è stata la parte sporgente dell’escavatore trasportato dal camion. Spetterà adesso all’Anas stabilire se ripristinare o eliminare del tutto il cavalcavia, del tutto impraticabile al momento, con una masseria rimasta isolata. Non si può accedere da quel punto neanche nelle contrade Castiglione e Bruscè, mentre difficoltà incontrano gli automobilisti che devono immettersi sulla 514 Ragusa – Catania. Sono intervenuti Polstrada, Vigili del fuoco e Protezione civile per regolare il traffico e liberare la carreggiata dal camion, dopo aver disincastrato l’escavatore dal cavalcavia.

Il camion ha urtato le travi in calcestruzzo del ponte determinato lo sfaldamento del copriferro delle travi. I mezzi che seguivano sono stati investiti dal pietrisco, con relativa rottura di alcuni parabrezza, e qualche tamponamento, come accennato. I vigili del fuoco hanno dunque provveduto a rimuovere i mezzi dalla sede stradale, allertando tutti gli enti che a qualsiasi titolo hanno competenza per la sicurezza della viabilità al fine di chiudere la strada, ed effettuare tutte le verifiche di sicurezza necessarie.

Sotto, la Polstrada al lavoro sul luogo dell´incidente autonomo. Cliccate sulla foto per ingrandirla