Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 12:04 - Lettori online 926
RAGUSA - 22/05/2011
Cronache - Per 2 progetti finanziati dal ministero dell’Ambiente e dall’assessorato regionale al Lavoro

Copai: 2 esposti della Provincia alla Finanza per la gestione dei fondi

Il Copai è stato al centro di una inchiesta che il mese scorso ha portato all’arresto del deputato regionale Riccardo Minardo (MpA), di sua moglie Giuseppa Zocco e di altre tre persone Foto Corrierediragusa.it

La Provincia di Ragusa, tramite l´ufficio di avvocatura, ha presentato alla Guardia di finanza due esposti per verificare presunte irregolarità nelle gestione dei fondi utilizzati per due progetti finanziati dal ministero dell´Ambiente e dall´assessorato regionale al Lavoro, affidati dall´Ente di palazzo di viale del Fante al Copai, il Consorzio per la promozione dell´Area Iblea.

Il consorzio è stato al centro di una inchiesta che il mese scorso ha portato all´arresto del deputato regionale Riccardo Minardo (MpA), di sua moglie Giuseppa Zocco e di altre tre persone per una presunta truffa da 5 milioni di euro ai danni dell´Unione Europea e dello Stato. Il primo progetto, denominato "Azione integrativa di sviluppo occupazionale e ambientale nella fascia costiera trasformata della provincia di Ragusa", é finanziato per oltre 950 mila euro.

Il secondo riguarda la realizzazione di una struttura di servizio nel campo della gestione degli impianti di depurazione per un importo di oltre 912 mila euro. Era stato il Consorzio a chiedere al Tribunale di Ragusa un decreto ingiuntivo nei confronti della Provincia, ma l´ente ha rilevato delle irregolarità proprio nella gestione dei fondi e per questo ha presentato gli esposti al comando provinciale della Guardia di Finanza.

Ansa