Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 12:30 - Lettori online 704
RAGUSA - 16/05/2011
Cronache - L’incidente si è verificato in via Carducci

Sta meglio la bimba di 9 anni investita da un suv e ricoverata al "Civile"

La Tac, eseguita ad Ibla visto il fermo tecnico della Tomografia Assiale Computerizzata del Civile, ha escluso danni importanti alla testa

Ancora un incidente stradale a Ragusa. Vittima una bambina di 9 anni che si trova ricoverata all´Unità di Emergenza Urgenza dell´ospedale Civile per trauma cranico ed addominale. Quello che preoccupa maggiormente i sanitari dell´Unità diretta dal medico Salvatore Pino è proprio il trauma toracico visto che i valori dei globuli rossi e dell´emoglobina sono scesi notevolmente ed è a rischio trasfusione. Le condizioni cliniche sono tuttavia migliorate e i medici hanno sciolto la prognosi. La bambina sarà dimessa nelle prossime ore.

La Tac, eseguita ad Ibla visto il fermo tecnico della Tomografia Assiale Computerizzata del Civile, ha escluso danni importanti alla testa. La piccola è stata colpita da un fanalino di un fuoristrada dopo avere attraversato la via Carducci. Pare che la piccola fosse già salita sul marciapiede quando è stata investita dall´auto che scendeva da via Carducci in direzione Villa Margherita. Il Suv era condotto da una ragazza di 24 anni che, resasi conto dell´incidente ha chiamato il 118 e, poi, ha seguito la bambina al vicino Pronto Soccorso.

La bimba, che frequenta la quarta classe della scuola elementare "Cesare Battisti" di viale Tenente Lena stava rientrando a casa a piedi. All´altezza di un fornaio, poco dopo il sottopassaggio ferroviario, ha chiesto di comprare qualcosa, forse una pizza. Non appena giunta dall´altra parte della strada è avvenuto l´incidente. La piccola è caduta per terra riportando ferite alla testa ed al torace.

Poi il ricovero al "Civile". In origine il quadro clinico appariva piuttosto grave e i medici si erano riservata la prognosi. Poi, per fortuna, le condizioni della bimba sono notevolmente migliorate, al punto da indurre gli ottimisti medici a sciogliere la prognosi in attesa di dimettere la piccola, tenuta in queste ore sotto osservazione a scopo meramente cautelativo.