Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 932
RAGUSA - 04/04/2011
Cronache - Ragusa: l’episodio si è verificato nella notte tra sabato e domenica in contrada Mugno

Dato alle fiamme un camion della Brinch

Indaga la Squadra mobile per capire la dinamica dei fatti

Un camion adibito al trasporto di calcestruzzo è stato dato alle fiamme nella notte tra sabato e domenica. Il mezzo appartiene alla ditta Brinch ed è stato danneggiato anche se l’intervento dei Vigili del fuoco ha limitato il danno . Sull’episodio sta indagando la polizia ma sembra scontato che si tratta di un incendio doloso.

L´allarme è scattato subito dopo che le prime fiamme si sono levate; la zona della ditta Brinch infatti, dopo la chiusura al traffico della rotatoria dell´Asi, accoglie tutto il traffico diretto e proveniente da Marina e di sabato notte il volume dei mezzi circolanti è sicuramente elevato. Sul posto sono intervenute una squadra del comando provinciale dei Vigili del fuoco e una pattuglia della Polizia che ha subito raccolto elementi e testimonianze da sviluppare nel corso delle indagini.

A tentare di far luce sull´episodio sono gli investigatori della Squadra mobile che si sono portati in contrada Mugno insieme con i colleghi della Scientifica che hanno effettuato una serie di rilievi che stanno analizzando in queste ore. I proprietari hanno detto agli investigatori di non riuscire a spiegarsi i motivi del gesto e, soprattutto, di non aver mai ricevuto minacce o richieste di denaro. Gli inquirenti escludono l´atto vandalico fine a se stesso e pensano, comunque, che si sia trattato di un messaggio intimidatorio. Nessun´altra ipotesi, comunque, viene scartata in questa fase delle indagini e gli investigatori della Squadra mobile contano di riascoltare i proprietari in modo più approfondito per provare a dare un indirizzo più preciso al loro lavoro.