Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:53 - Lettori online 823
RAGUSA - 06/03/2011
Cronache - Ragusa: i controlli della Polstrada disposti dal vice questore aggiunto Di Mauro

Romena ubriaca sfreccia a zig-zag sulla 514 Ragusa-Catania

La donna, in evidente stato confusionale, è stata condotta in ambulanza all’ospedale di Comiso. Denunciati anche due presunti topi d’appartamento Foto Corrierediragusa.it

Continuano i servizi della Sezione Polizia Stradale di Ragusa e del Distaccamento di Vittoria, diretti dal Vice Questore Aggiunto Gaetano Di Mauro, mirati a garantire la sicurezza nelle strade della provincia di Ragusa. Una romena di 38 anni residente a Francofonte, è stata fermata alla guida della propria auto sulla statale 514 mentre viaggiava in direzione Ragusa. Gli agenti notavano che il veicolo zigzagava invadendo pericolosamente la corsia opposta per cui immediatamente bloccavano l’auto.

La donna, in evidente stato confusionale perché ubriaca è stata condotta in ambulanza all’ospedale di Comiso dove i medici hanno accertato un tasso alcolemico di ben 7 volte superiore il limite massimo ammesso. Gli agenti procedevano quindi al ritiro della patente di guida ed al sequestro del veicolo che sarà confiscato, mentre per la donna è scattata la denuncia alla Procura della Repubblica di Ragusa per guida in stato di ebbrezza. Per lo stesso reato sono stati denunciati anche un modicano di 33 anni e un tunisino di 32. Entrambi fermati al volante delle rispettive auto, al controllo con l’etilometro hanno presentato un tasso alcolemico tre volte superiore al limite massimo consentito.

DENUNCIATI DUE PRESUNTI TOPI D´AUTO IN TRASFERTA
Sono stati denunciati anche due presunti topi d’appartamento. Si tratta di un giovane di Vizzini e un altro soggetto residente a Licodia Eubea, entrambi di 27 anni, con numerosi precedenti penali per reati contro la persona e contro il patrimonio, per porto abusivo di armi ed oggetti atti ad offendere.

I due soggetti, che si aggiravano a bordo di una Volkswagen Passat nella periferia di Chiaramonte Gulfi, sono stati notati dalla Polstrada nei pressi del bivio Dicchiara. I due, dopo un vano tentativo di sottrarsi al controllo, sono stati bloccati e controllati mentre il veicolo è stato perquisito. Venivano così rinvenuti nell’abitacolo arnesi da scasso, vari grimaldelli, una torcia, una spranga di ferro con punta acuminata ed un lungo bastone con nodi metallici.

Inoltre uno di loro era in possesso di un coltello a serramanico. Il veicolo è stato sequestrato poiché privo di assicurazione. E’ stato denunciato per violazione degli obblighi di custodia di cose sottoposte a sequestro G.F., vittoriese, di 27 anni. L’uomo avrebbe sottratto all’Autorità Amministrativa l’autovettura che gli era stata sequestrata per mancanza di copertura assicurativa.

Nella tarda serata di venerdì, sulla Strada Provinciale Ragusa – Marina di Ragusa, sono stati fermati H.N.H. e S.N.H., entrambi minorenni, cittadini egiziani. I due, extracomunitari clandestini, erano fuggiti da una comunità per minori di Ragusa nel pomeriggio. Su disposizione del Sostituto Procuratore presso la Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Catania i giovani sono stati riaccompagnati presso la comunità.

Nel corso dei controlli sono stati sequestrati 11 veicoli per mancanza di assicurazione, ritirate 8 carte di circolazione, sono state denunciate due persone per guida senza patente, ritirate 7 patenti per violazione delle norme di comportamento ed altre violazioni e decurtati 56 punti dalla patente di guida.

Nella foto gli attrezzi atti allo scasso sequestrati dalla Polstrada