Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:23 - Lettori online 1216
RAGUSA - 20/12/2010
Cronache - Ragusa: da Ispica a Vittoria, passando per Pozzallo all’opera i vigili del fuoco

Weekend di fuoco in provincia tra dolo e cause accidentali

Intimidazione o bravata? L’incendio delle residenza estiva di una famiglia ispicese, nelle campagne di contrada Mestrella, tra Ispica e Pachino, resta un rebus

Intimidazione o bravata? L’incendio delle residenza estiva di una famiglia ispicese, nelle campagne di contrada Mestrella, tra Ispica e Pachino, resta un rebus. I carabinieri indagano, ma pare che il proprietario della casa, un pensionato di 65 anni, non abbia ricevuto minacce o richieste d’estorsione. Il rogo, scoppiato intorno alle 13 di domenica, non ha causato danni a persone, ma la casa è stata resa parzialmente inagibile dalle fiamme,con un danno di circa 30 mila euro.

La zona era deserta e nessuno ha quindi visto nulla. L’origine dolosa dell’incendio, spento dai vigili del fuoco, è comprovata da una tanica di benzina abbandonata vicino alla casa. Incendi accidentali, anche in questo caso senza danni alle persone, a Pozzallo e a Vittoria: nella cittadina marinara, forse per un fenomeno di autocombustione, ha preso fuoco un’auto alimentata a metano e parcheggiata in centro, nonchè un televisore in un´abitazione di via Frate Assenzio. I proprietari erano seduti sul divano, quando sono divampate le fiamme dall´apparecchio. La coppia è uscita incolume dalla casa, che ha riportato danni contenuti.

Nella città ipparina invece le fiamme si sono sprigionate in un bar da una friggitrice, forse a causa di un corto circuito. In entrambi i casi sono intervenuti i vigili del fuoco.