Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 618
RAGUSA - 18/12/2010
Cronache - Ragusa: il trans ventiduenne, di origini venezuelane, si prostituiva in via Rose

Transessuale sorpreso in casa dalla polizia con un cliente

Il titolare del contratto di locazione, un altro transessuale colombiano di 30 anni, è accusato di sfruttamento della prostituzione e favoreggiamento dell’immigrazione clandestina
Foto CorrierediRagusa.it

Un transessuale di 22 anni che si prostituiva in centro storico è finito nella rete della polizia. Il trans, di origini venezuelane, già rimpatriato in queste ore perché clandestino, è stato sorpreso dai poliziotti mentre s’intratteneva con un cliente all’interno dell’abitazione presa in affitto in via Rose. Erano stati i residenti della zona a chiamare il 113, dopo aver notato da tre mesi un insolito viavai di persone in quella casa, specie nelle ore serali. E’ bastato un sopralluogo per accertare che il trans, per il quale è scattata la denuncia, si prostituiva.

Il cliente, un ragusano, non ha potuto fare altro che confermare l’evidenza, mentre la casa è stata posta sotto sequestro. Una seconda denuncia è scattata per il titolare del contratto di locazione, un altro transessuale colombiano di 30 anni accusato di sfruttamento della prostituzione e favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Il proprietario della casa pare non fosse al corrente del fatto che la persona che ci abitava per prostituirsi fosse diversa da quella con cui aveva sottoscritto un regolare contratto di locazione.

Nella foto, la polizia mentre appone i sigilli nella casa di via Rose dove si prostituiva il transessuale