Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 1056
RAGUSA - 26/10/2010
Cronache - Ragusa: novità rilevanti riguardo alla vicenda giudiziaria di contrada Torre Vecchia

Dissequestrati dal Tribunale contributi cantine sociali di Feudo Arancio

Restituiti alla Fta un milione e mezzo di contributi pubblici che erano stati sequestrati a seguito dell’inchiesta condotta dalla Guardia di finanza
Foto CorrierediRagusa.it

L’avvocato Michele Sbezzi dà la notizia via sms qualche minuto prima di imbarcarsi per Catania. Torna da Trento, dove con l’altro legale Luigi Oliveri sostiene la vicenda giudiziaria della «Futuro tecnologie agro ambientali». "Il Tribunale di Trento ha annullato i sequestri del denaro e delle cantine Feudo Arancio di contrada Torrevecchia".

La società dovrebbe ricevere adesso il contributo di un milione e mezzo di euro circa che a suo tempo era stato sequestrato a seguito delle indagini condotte dalla Guardia di finanza di Ragusa. L´inchiesta, come noto, da Ragusa era stata spostata a Trento per competenza; adesso il provvedimento che dà ragione all’ammistratore della società Fabio Rizzoli.

Secondo l’accusa, che aveva fatto scattare diverse denunce, s’ipotizzava il reato di associazione per delinquere finalizzata alla truffa in danno dello Stato e dell´Unione Europea. L’azienda amministrata da Fabio Rizzoli era stata accusata di avere acquistato la cantina di Feudo Arancio da una società appartenente al stesso gruppo societario.