Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:16 - Lettori online 899
RAGUSA - 16/10/2010
Cronache - Ragusa: i controlli in mezza Italia sulle scommesse clandestine

Operazione "Poker 2", nella rete anche agenzia di Ragusa

Le regioni interessate dall’operazione sono state Abruzzo, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Lazio, Liguria, Lombardia, Toscana, Puglia e Sicilia

C´è anche un´agenzia scommesse di viale Europa a Ragusa tra le 500 controllate dalla Guardia di finanza in numerose città sparse in dieci regioni italiane e coinvolte nella maxi operazione "Poker 2" contro le scommesse telematiche clandestine.

Ad ordinare i controlli in mezza Italia è stata la Dda di Lecce, con il supporto del Servizio Centrale Investigazione sulla Criminalità Organizzata di Roma della Guardia di Finanza. Le regioni interessate dall´operazione sono state Abruzzo, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Lazio, Liguria, Lombardia, Toscana, Puglia e Sicilia. Le persone coinvolte, a vario titolo, sono 26.


Secondo la Dda di Lecce ci sarebbe una vera e propria associazione criminosa dedita alla illecita raccolta delle scommesse on-line su eventi sportivi. L´operazione, avviata verso la fine del 2008, ha portato le Fiamme Gialle ad investigare una società di capitali austriaca, con sede legale ad Innsbruck che, senza alcuna concessione dei Monopoli di Stato, ha promosso ed organizzato un sistema illegale di raccolta di scommesse telematiche per centinaia di milioni di euro dagli scommettitori.

A Ragusa, come accennato, gli uomini dello Scico hanno controllato un’agenzia di scommesse in viale Europa e sembrerebbe che abbiano trovato anche del denaro falso che sarebbe stato sequestrato.