Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:55 - Lettori online 1366
POZZALLO - 25/07/2010
Cronache - Modica: la sentenza del giudice del tribunale

Ruba telefonino, condannato studente marocchino

Il complice minorenne è stato solo denunciato

Ruba un telefonino, con l’ausilio di un complice minorenne, e scattano le manette in fragranza di reato per lo studente marocchino Chakri El Mehdi, 20 anni, e per il suo giovane amico. Il furto è stato compiuto a Pozzallo, in un noto negozio di telefonia. Prima che fossero presi dalla Guardia di finanza, pare che i due ladri avessero altresì tentato di rubare un notebook in negozio di computer. Le fiamme gialle, chiamate dal titolare del negozio di telefonia, hanno individuato i due ladri pochi minuti dopo, ancora in possesso della refurtiva, riconsegnata al negoziante.

Il marocchino, condotto nel carcere di Modica Alta, è stato giudicato ieri mattina nel processo direttissimo, dopo la convalida dell’arresto. Chakri El Mehdi, difeso dagli avvocati Giovanni Giuca e Franco Rovetto, ha patteggiato la pena di quattro mesi di carcere e 200 euro di multa. Il giudice ha altresì concesso la sospensione condizionale e pertanto il marocchino è potuto tornare in libertà. Il minorenne, denunciato a piede libero, sarà giudicato dal Tribunale per i minori di Catania.