Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:21 - Lettori online 904
POZZALLO - 26/03/2010
Cronache - Pozzallo: ad agire 4 catanesi a volto scoperto e armati di taglierino

Rapina di 13mila euro alla Bapr. Presi i presunti rapinatori

Un’azione fulminea facilitata forse dalla presenza di un 4 complice. I carabinieri li hanno intercettati al rientro nella città etnea Foto Corrierediragusa.it

Ammonta a 13mila euro il bottino portato via stamani da 4 malviventi dalla filiale di via Torino della Banca agricola popolare di Ragusa. Erano da poco trascorse le 10 quando i rapinatori, che hanno agito a volto scoperto e armati di taglierino, si sono introdotti nell’istituto di credito. Sotto la minaccia delle armi improprie, si sono fatti consegnare il contante dagli atterriti cassieri, per poi fuggire via in pochi minuti.

Un’azione fulminea facilitata forse dalla presenza di un complice che faceva da palo e che con buona probabilità attendeva i due rapinatori poco lontano, in auto, con il motore acceso. L´azione malavitosa sarebbe stata ripresa dalle videocamere del sistema d’allarme a circuito chiuso, sulle cui immagini contano i Carabinieri per risalire ai malviventi.

E proprio le immagini hanno consentito ai militari dell´Arma. Oltre agli impiegati, erano presenti in banca al momento della rapina anche una mezza dozzina di clienti. Il fermo dei presunti rapinatori ha confermato che i banditi, incensurati, erano in trasferta nella provincia iblea per compire il colpo in banca. Non è la prima volta che la filiale della Bapr viene rapinata. L’ultimo colpo, che risale al 2007, fruttò ai malviventi 17mila euro.