Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 19:51 - Lettori online 1021
POZZALLO - 29/11/2009
Cronache - Pozzallo: amara scoperta sabato mattina per Ippolito Vindigni

Pozzallo: come ti distruggo la barchetta con il trapano

Stigmatizza l’accaduto il deputato regionale del Pd Roberto Ammatuna
Foto CorrierediRagusa.it

Amara scoperta per un pescatore pozzallese, Ippolito Vindigni, il quale, nella mattinata di sabato, ha trovato la propria barca (nella foto), sita presso la banchina dello Scordapene, bucherellata con diversi colpi da trapano. Un atto increscioso che, verosimilmente, è stato realizzato col favore delle tenebre e, quindi, lontano da occhi indiscreti. La zona risulta essere anche desolata, soprattutto nel cuore della notte, e i colpi di trapano possono riecheggiare senza dare fastidio a chi abita in prossimità del molo.

Un vandalo (forse due, così come sospettano le forze dell’ordine) ha riempito di buchi la barca, sia all’interno che all’esterno, rendendo inutilizzabile il natante per il pescatore che, da lì a poco, avrebbe preso il largo per una battuta di pesca. "Ed invece – afferma Vindigni - mi sono ritrovato con questa amara «sorpresa» che mi ha danneggiato non poco. Avevo da poco finito di pitturare la barca. Non so chi possa essere stato, non ho nemici. Credo di più ad un atto di vandalismo. Speriamo che i carabinieri possano prendere, e presto, chi ha compiuto questo atto malsano".

Sulle vicenda stanno indagando, in queste ore, i carabinieri della Stazione di Pozzallo, ove il Vindigni ha sporto denuncia contro ignoti.

Stigmatizza l’accaduto il deputato regionale del Pd Roberto Ammatuna. "Il danneggiamento – dice Ammatuna - di una imbarcazione al porto di Pozzallo, scoperto stamane dal proprietario, rappresenta un atto estremamente grave, E’ la prima volta che accade, per questo assume anche un alto contenuto simbolico, che ad essere fatta oggetto di atti delinquenziali sia un natante da pesca, parte della memoria collettiva dei cittadini di Pozzallo. Esprimo la mia più completa solidarietà al proprietario dell’imbarcazione danneggiata, costretto all’inattività da questo episodio delinquenziale. Al contempo rinnovo il mio appello alle forze dell’ordine affinché riescano ad individuare ed a punire coloro i quali si sono resi responsabili di questo vile evento".