Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 292
POZZALLO - 10/08/2009
Cronache - Pozzallo: pattuglie miste delle forze dell’ordine per la sicurezza pubblica

Notte di San Lorenzo, task force contro i falò in spiaggia

Fino a a ferragosto per evitare il ripetersi di incidenti e ferimenti che ogni anno coinvolgono decine di persone

Task force contro i falò in spiaggia e pattuglie miste per la sicurezza urbana per la notte di San Lorenzo e fino a ferragosto, su tutto il litorale ibleo. Si tratta di una misura a tutela della sicurezza e dell’ordine pubblico, per evitare il ripetersi di incidenti e ferimenti che ogni anno coinvolgono decine di persone.

Tutte le forze dell’ordine garantiranno l’incolumità pubblica. Sia l’accensione di fuochi che il campeggio in spiaggia sono proibiti da un’ordinanza della Capitaneria. Multe salate per chi verrà sorpreso ad armeggiare con accendini e fiammiferi nell’intento di accendere un falò non solo per San Lorenzo, ma anche nelle altre serate, compresa quella di ferragosto. I controlli sull’arenile saranno interforze: vigili urbani (fino all’una di notte), Carabinieri, Polizia e Capitaneria. Il verbale sarà di 1.032 euro.

"Nell’ambito dell’attività di monitoraggio prevista per queste serate - dichiarano dalla Capitaneria di porto - sarà ulteriormente incentivata la nostra presenza sui litorali, in sinergia con le altre forze dell’ordine. Benché il litorale sarà coperto nel modo più capillare possibile, si fa comunque affidamento al comune senso civico e al buon senso dei cittadini, che potranno collaborare fattivamente, segnalando la presenza di eventuali falò. Il numero per avvisare la Capitaneria è sempre lo stesso: il 1530".