Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 482
POZZALLO - 27/10/2007
Cronache - Pozzallo - Erano riusciti a far perdere le loro tracce

Sbarco di 48 disperati
Tra loro 3 minorenni

Rintracciati tra Pozzallo e Marina di Modica dopo una telefonata Foto Corrierediragusa.it

Sono giunti in 48 a bordo di tre gommoni. Si tratta di 28 egiziani e 20 palestinesi, tra cui tre minorenni, rintracciati dalle forze dell’ordine tra Pozzallo e Marina di Modica, poche decine di minuti dopo l’ennesimo sbarco lungo le coste iblee. Non fosse stato per la telefonata anonima che ha messo le forze dell’ordine sul chi vive, probabilmente i clandestini sarebbero riusciti a far perdere le loro tracce. Non è escluso che qualcuno di loro ce l’abbia fatta, dal momento che alcuni di loro sono stati bloccati all´interno di un´autobus in partenza da Pozzallo e diretto verso Siracusa.

Tutti erano in buone condizioni di salute, a parte due che sono stati condotti nell’ospedale «Maggiore» per leggeri sintomi di disidratazione e una presunta infezione cutanea. La nave madre dalla quale erano stati messi in mare i tre gommoni è riuscita ad eludere i controlli radar della Capitaneria di porto. Sono in corso gli interrogatori per accertare la presenza di eventuali scafisti nel folto gruppo bloccato dalle forze dell’ordine.