Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 25 Settembre 2018 - Aggiornato alle 23:11
POZZALLO - 25/06/2018
Cronache - E’ successo in pieno centro

Anziana scippata: 16enne arrestato da militare libero dal servizio

Il complice è riuscito a scappare Foto Corrierediragusa.it

La scorsa notte i militari della Stazione di Pozzallo hanno arrestato un minore di origini rumene ma residente a Scicli da diversi anni: si tratta di un 16enne accusato di rapina aggravata ai danni di una donna anziana. L’episodio si era verificato intorno alle 23 nella centralissima via Garibaldi, dove un’anziana donna di 75 anni era stata avvicinata da due giovani a bordo di un ciclomotore che le avevano strappato la borsa, facendola cadere a terra rovinosamente, provocandole trauma facciale e copiosa perdita di sangue dall’arcata sopraccigliare. I giovani provavano ad allontanarsi, ma, rincorsi da alcuni cittadini, abbandonavano la borsa, ed il conducente del ciclomotore faceva scendere dal veicolo il complice che si dileguava nelle vie limitrofe.

Un maresciallo dei Carabinieri libero dal servizio, a passeggio con la propria famiglia, si prodigava immediatamente per fornire assistenza alla donna e le tamponava la ferita con asciugamani e mezzi di fortuna. Dopo l’arrivo dei sanitari del 118 il Maresciallo si poneva alla serrata ricerca del rapinatore. Dopo alcuni minuti notava un giovane aggirarsi con fare sospetto nella zona del reato e non esitava a porsi all’inseguimento del ragazzo con altissimo senso del dovere e sprezzo del pericolo. Lo bloccava dopo diversi metri di inseguimento a piedi.

Il giovane veniva riconosciuto dai presenti come l’autore della grave rapina alla donna anziana. Poco dopo giungevano i militari della Stazione per proseguire le attività di polizia giudiziaria legata all’evento delittuoso. Il minorenne è stato arrestato in flagranza per rapina a persona e lesioni personali grazie alla caparbietà ed all’impegno di un Carabiniere che libero dal servizio ha mostrato altissimi valori etici ed eccellente professionalità. La donna ha riportato lesioni guaribili in 30 giorni. Al termine delle formalità il giovane è stato condotto negli Istituti Penitenziari di Catania Bicocca, a disposizione dell´autorità giudiziaria per i minorenni di Catania.