Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 23 Luglio 2018 - Aggiornato alle 19:20
POZZALLO - 17/05/2018
Cronache - I 2 sinistri si sono verificati in meno di 48 ore l’uno dall’altro

Due incidenti: vittime una 19enne di Pozzallo e un 22enne di Modica

La studentessa è stata trasportata in elisoccorso a Catania, mentre il ragazzo si trova in ospedale a Modica Foto Corrierediragusa.it

Due terribili schianti in altrettanti e distinti incidenti stradali autonomi verificatisi in meno di 48 ore e con vittime una studentessa 19enne di Pozzallo e un 22enne di Modica. L´ultimo incidente in ordine di tempo si è verificato nel pomeriggio di giovedì sulla Ispica Pozzallo, dove la 19enne di Pozzallo ha perso il controllo del mezzo che stava guidando, schiantandosi contro un muro. Le condizioni della giovane, che stava tornando a casa a Pozzallo dopo la scuola a Ispica, sono apparse subito gravi ai soccorritori. Si è quindi deciso di far intervenire d´urgenza l´elisoccorso per il trasporto d´urgenza. l´eliambulanza è quindi atterrata in un vicino piazzale, a poche decine di metri dal punto dell´impatto. La ragazza ha riportato ferite sparse e un trauma facciale. L´eliambulanza è quindi decollata e ha trasportato la giovane all´ospedale di Catania, dove si trova ricoverata in prognosi riservata.

Mercoledì sera invece un 22enne di Modica al volante della sua Fiat Punto si è schiantato lungo un rettilineo contro il muretto a secco di cinta che delimita la carreggiata, capottando e distruggendo l’auto. Questo incidente autonomo si è verificato sulla provinciale per Ispica, subito dopo il bivio per Pozzallo. Dopo il violento impatto che ha ridotto la parte anteriore dell’auto in un groviglio di lamiere, con la ruota saltata diversi metri più in là rispetto al punto di impatto, il giovane ha perso i sensi, dopo aver battuto la testa contro il parabrezza. I primi soccorsi sono stati prestati da un paio di automobilisti, che si sono subito fermati, lanciando al contempo l’allarme dopo aver visto la terribile scena.

Subito dopo è arrivata l’ambulanza, che ha trasportato il 22enne in ospedale, dove si trova ricoverato. Ancora da accertare le cause dell’incidente stradale, che avrebbe potuto far registrare conseguenze ben peggiori per il giovane, che viaggiava da solo. Sono intervenuti polizia locale e carabinieri per i rilievi di rito e per regolare il traffico veicolare, che ha subito qualche rallentamento.