Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 14 Novembre 2018 - Aggiornato alle 15:14
POZZALLO - 15/05/2018
Cronache - L’attività di controllo dei militari dell’Arma nell’ambito dell’operazione "Notti sicure"

Quattro arresti complessivi dei Carabinieri a Pozzallo in 48 ore

Un soggetto è stato arrestato per evasione dai domiciliari Foto Corrierediragusa.it

I carabinieri delle stazioni di Pozzallo e Marina di Modica hanno tratto in arresto Pietro Marino, 60 anni, pozzallese per evasione dagli arresti domiciliari. L’uomo era sottoposto alla misura restrittiva a seguito di un recente arresto dei carabinieri per atti persecutori, avendo tentato di bruciare la casa di un suo rivale in amore. Dopo averlo sorpreso a passeggiare indisturbato per le vie della cittadina, i militari hanno ammanettato in flagranza il 60enne.

Un altro soggetto è stato poi arrestato per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. I carabinieri da tempo seguivano i movimenti di un giovane che attirava diversi assuntori di sostanze stupefacenti. Dopo averlo fermato in strada è scattata la perquisizione domiciliare che ha permesso di rinvenire circa 200 grammi di hashish, già pronta per essere tagliata e spacciata, e circa 200 euro in contanti. La droga sequestrata sul mercato illecito dello spaccio avrebbe fruttato circa 2.000 euro. Angelo Lucenti, 25 anni, pozzallese, è stato dunque arrestato.

I PRECEDENTI 2 ARRESTI PER CESSIONE DI COCAINA
Sono finiti in manette due pozzallesi accusati di cessione di cocaina. Il servizio di controllo del territorio pozzallese svolto da diversi carabinieri appostati ha permesso di documentare la compravendita dello stupefacente tra i due giovani. Dopo l’intervento dei militari i due hanno tentato di scappare, ma sono stati bloccati. La perquisizione personale ha permesso di rinvenire cinque dosi di cocaina appena cedute per un valore di circa 150 euro, mentre la successiva perquisizione domiciliare ha permesso di rinvenire ulteriori dosi di marijuana.

Al termine delle operazioni che hanno permesso di rinvenire circa 400 euro in contanti, ritenuto essere dai militari il probabile provento dello spaccio, le manette sono scattate per Michele De Luca, 20 anni, pozzallese, e per Giorgio Mermina, 21 anni, pure lui di Pozzallo. Ad entrambi sono stati concessi i domiciliari. I 4 arresti si inquadrano nell´ambito dell’operazione "Notti sicure", che ha visto impegnati 15 uomini di tutta la compagnia di Modica, diretta dal capitano Francesco Ferrante, che, divisi in numerose pattuglie in uniforme, hanno controllato ed identificato 100 persone e 45 veicoli.