Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 14 Novembre 2018 - Aggiornato alle 15:14
POZZALLO - 08/05/2018
Cronache - Le Fiamme gialle hanno individuato e ammanettato un 28enne e un 21enne

Arrestati 2 ubriachi armati di coltello e bastone

I 2 tunisini sono stati rinchiusi nel carcere di Ragusa Foto Corrierediragusa.it

Due immigrati stavano seminando il panico con il loro atteggiamento decisamente sopra le righe: le Fiamme gialle del Comando provinciale di Ragusa, attivate tramite segnalazioni pervenute al numero di pubblica utilità «117», hanno fermato e tratto in arresto 2 giovani tunisini, ritenuti pericolosi per la sicurezza pubblica. I finanzieri della Tenenza di Pozzallo, sotto il coordinamento della Sala operativa di Ragusa, sono intervenuti in un bar, dove due tunisini di 28 e 21 anni, in evidente stato di ebrezza, stavano creando notevoli disordini all’interno del locale. I militari hanno celermente individuato i due immigrati i quali, brandendo un coltello ed un bastone, erano anche riusciti a rubare alcune bottiglie di alcolici, minacciando il titolare e arrecando danni al locale.

I due, appena vista sopraggiungere la pattuglia della Guardia di finanza, si sono dati alla fuga, ma invano, in quanto, dopo un breve inseguimento, i finanzieri sono riusciti a fermarli e disarmarli, malgrado i tentativi di resistenza dei responsabili. Entrambi i tunisini sono stati dunque arrestati per i reati di resistenza a pubblico ufficiale, rissa, furto, danneggiamento e porto abusivo di oggetti atti ad offendere.