Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 23 Luglio 2018 - Aggiornato alle 19:20
POZZALLO - 08/05/2018
Cronache - Danni per bottino per decine di migliaia di euro

Pozzallo sotto assedio dei ladri: furto con spaccata in gioielleria

Proprio lunedì scorso si era tenuto un vertice in prefettura Foto Corrierediragusa.it

«La città di Pozzallo è sotto assedio». E’ duro il presidente provinciale Confcommercio Ragusa, Gianluca Manenti, nel denunciare che nella città marittima, la scorsa notte, è stato perpetrato un altro furto con spaccata. L’ennesimo dopo che l’ultimo si era verificato ai danni di un bar di via Papa Giovanni XXIII appena lo scorso weekend. Stavolta, ad essere presa di mira la gioielliera di Pinuccio Roccasalvo nel centralissimo corso Vittorio Veneto (nella foto la vetrina frantumata). «Un altro furto con spaccata – afferma Manenti – un altro grave danneggiamento, oltre ai preziosi che sono stati trafugati. Danni per decine di migliaia di euro che il commerciante in questione dovrà sobbarcarsi tutti sulle proprie spalle. Appena lunedì scorso eravamo stati ricevuti dal prefetto Filippina Cocuzza, che ringraziamo per averci accolto, per esporre la gravità della situazione. E, guarda caso, proprio poche ore dopo si è verificato quest’altro pesantissimo episodio. E’ naturale che i commercianti non possano più dormire sonni tranquilli.

Saremo costretti a fare le ronde notturne? Speriamo di no. Ma la situazione è davvero molto pesante». Il presidente provinciale Manenti, con il presidente sezionale Giuseppe Cassisi, annunciano che questa sera, nella sede cittadina dell’associazione di categoria, è stata convocata d’urgenza una riunione di tutti gli associati per verificare se e quali iniziative eclatanti eventualmente adottare. «Come abbiamo avuto modo di verificare – sottolinea ancora Manenti – la questione è molto seria. E non possiamo perdere altro tempo. Bisogna dare una risposta».

LA SOLIDARIETA´ DI FEDERPREZIOSI AL GIOIELLIERE DERUBATO
«Pare che anche la criminalità ora adotti procedure ben precise e codificate. La «spaccata» è la modalità con cui da sud a nord vengono aggredite le nostre gioiellerie. E i furti si susseguono a ritmo incalzante». A dirlo è il presidente provinciale Federpreziosi Ragusa Enzo Buscemi, il quale sottolinea che «dobbiamo dormire tranquilli, non possiamo essere costantemente sotto attacco». «Siamo naturalmente vicini – continua Buscemi - all´amico Pinuccio Roccasalvo, il gioielliere di Pozzallo vittima nel corso di quest’ultima notte di un episodio criminoso che danneggia il lavoro di una intera vita. Dobbiamo reagire e far sentire la nostra voce, non possiamo continuare a svolgere le nostre attività - conclude Buscemi - con il terrore di essere aggrediti».