Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 24 Settembre 2018 - Aggiornato alle 15:54
POZZALLO - 28/04/2018
Cronache - Si decide il 4 maggio

Per la procura "Quella nave doveva restare sotto sequestro"

Ricorso contro la decisione del gip Foto Corrierediragusa.it

La Procura di Ragusa ha presentato ricorso contro la decisione del gip che dieci giorni fa ha disposto il dissequestro della nave dell´Ong spagnola Proactiva Open Arms, attraccata al porto di Pozzallo. L´imbarcazione era stata sequestrata il 18 marzo scorso su disposizione della Procura distrettuale di Catania dopo un soccorso in mare di migranti "contesi" con le autorità libiche. Il provvedimento era stato confermato dal gip di Catania. Gli atti sono poi stati trasmessi a Ragusa dove la Procura ha ribadito la richiesta di sequestro, rigettata dal gip Giovanni Giampiccolo, il 16 aprile scorso, ritenendo che l´Ong abbia «agito per stato di necessità». Il Tribunale del riesame di Ragusa ha già fissato l’udienza per il prossimo 4 maggio, alle 9, in camera di consiglio.