Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 19 Ottobre 2018 - Aggiornato alle 17:39
POZZALLO - 03/02/2018
Cronache - Le manette sono scattate per 2 pozzallesi

Operazione "Candelora": 2 arresti dei carabinieri per droga

I controlli proseguiranno dunque nei prossimi giorni Foto Corrierediragusa.it

Detenevano droga ai fini di spaccio: con questa accusa i carabinieri hanno fatto scattare le manette ai polsi di giovani pozzallesi: si tratta di Salvatore Sigona, 19 anni, e di Salvatore Civello, di 18, entrambi di Pozzallo. I militari dell´Arma ritengono che i due, ciascuno per proprio conto, detenessero la droga con lo scopo di venderla, in prevalenza ai giovani della movida della cittadina marinara. Il rimo dei due arrestati ad essere stato intercettato dai militari è stato Sigona, sorpreso mentre cedeva uno spinello ad un minorenne. La successiva perquisizione personale e domiciliare ha permesso di rinvenire un ulteriore quantitativo di droga per circa 10 grammi e tutto il materiale per taglio e confezionamento. Il ragazzo è stato quindi arrestato.

L’azione dei militari dell’Arma è proseguita lungo le vie del centro, dove veniva visto aggirarsi con fare sospetto il secondo giovane, ovvero Civello, già noto agli archivi, e per questo motivo fermato e perquisito. Nell´abitazione del giovane i carabinieri hanno trovato 130 grammi di marijuana, gli strumenti per taglio e confezionamento, e circa 100 euro in contanti, ritenuto provento dell’attività di spaccio. Il 18enne è ora ai domiciliari. I controlli proseguiranno dunque nei prossimi giorni.