Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 11 Dicembre 2017 - Aggiornato alle 19:25 - Lettori online 838
POZZALLO - 05/03/2017
Cronache - Nel porto ibleo attesi 515 migranti a bordo della nave Acquarius

Sbarchi continui: 3 navi a Pozzallo, Messina e Catania

In tutto sono 1.264 di nazionalità etiope, somala e marocchina Foto Corrierediragusa.it

Sono complessivamente mille 264 i migranti arrivati in Sicilia su tre navi, a conclusione di soccorsi nel Canale di Sicilia. Sono 515 quelli che sbarcano a Pozzallo su nave Acquarius, 505 a Catania su nave Siem Pilot e 246 a Messina su nave Fiorillo. E continuano i salvataggi nel Mar Mediterraneo: 55 extracomunitari che erano su un barchino sono stati soccorsi da nave Golfo Azzurro.

È stato identificato da un parente il cadavere di un etiope di 22 anni recuperato nel mare di Sicilia insieme ad altri 782 migranti giunti venerdì al porto commerciale di Augusta a bordo della nave italiana Dattilo. I due erano partiti insieme 5 mesi fa dalla patria ma si erano imbarcato in periodi diversi. Si tratta di eritrei, somali, marocchini, sub sahariani recuperati da cinque eventi (3 gommoni, 1 barca e 1 barchino). Il giovane è deceduto per denutrizione durante la traversata in mare anche se secondo l´ispezione cadaverica il suo stato di salute era già precario prima della partenza. La salma è stata trasferita al cimitero di Siracusa.

Non destano preoccupazione le condizioni delle tre donne in stato di gravidanza ricoverate in ospedale. Il personale del Gruppo interforze della Procura di Siracusa ha fermato tre presunti scafisti accusati di favoreggiamento dell´immigrazione clandestina: un tunisino, e due gambiani.