Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 181
POZZALLO - 22/07/2016
Cronache - Operazione della guardia di finanza

Oltre 160 mila articoli sequestrati

Scattata anche la segnalazione del titolare alla Camera di Commercio di Ragusa Foto Corrierediragusa.it

Maxi sequestro da parte delle Fiamme Gialle di prodotti non conformi agli standard di sicurezza nazionale ed europei, pertanto non sicuri. L’operazione, condotta dai militari della Tenenza di Pozzallo, ha portato al sequestro di oltre 160 mila articoli tra bigiotteria, oggetti da regalo, giocattoli e cosmetici, trovati dai finanzieri sugli scaffali di un’attività commerciale a Pozzallo. Le irregolarità riscontrate riguardano una serie di violazioni al «Codice del Consumo», dovute alla commercializzazione di prodotti «non sicuri», in quanto sprovvisti di certificazione ed etichettature relative alla loro provenienza e alla composizione merceologica. Tutte queste informazioni sono di rilevante importanza per la tutela della sicurezza e della salute dei consumatori. Devono, quindi, essere immancabilmente presenti nell’etichetta dei prodotti in vendita.

Al termine dell’attività, oltre al sequestro, è scattata anche la segnalazione del titolare alla Camera di Commercio di Ragusa, organo competente all’irrogazioni delle sanzioni amministrative. L’operazione evidenzia, ancora una volta, il costante presidio attuato sul territorio dalle Fiamme Gialle ragusane a «tutela dell’economia legale», atteso che la vendita di prodotti non sicuri, oltre a minacciare la salute dei consumatori, altera pesantemente il regolare funzionamento del mercato, penalizzando gli imprenditori onesti.