Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 0:33 - Lettori online 610
POZZALLO - 27/06/2016
Cronache - Stanno indagando i carabinieri

Morte di un 31enne per probabile overdose

Il corpo si trova ora all’obitorio dell’ospedale Maggiore di Modica Foto Corrierediragusa.it

Sarebbe morto per overdose il 31enne trovato dai carabinieri dopo una telefonata al 112. L´interlocutore aveva segnalato che un amico, ospite nella propria abitazione a Pozzallo, era steso a letto e non dava alcun segno di vita. Oltre ai militari è intervenuto pure il personale medico del 118. Il corpo del giovane, un 31enne ispicese, giaceva sul letto privo di vita. Il medico legale, dopo una prima ispezione cadaverica, nel corso della quale non ha riscontrato alcun segno di violenza sul corpo, ha ricondotto le cause del decesso ad una verosimile intossicazione da sostanze stupefacenti. Tra l’altro, nel corso delle perquisizione domiciliare, i militari dell’arma hanno rinvenuto e sequestrato, in un contenitore dei rifiuti ubicato in un cortile retrostante all’abitazione, una bottiglietta di plastica con inserita una cannuccia e con segni di bruciatura, probabilmente utilizzata poco prima dal ragazzo per assumere sostanze stupefacenti.

A questo punto, su disposizione del sostituto procuratore di turno Gaetano Scollo, il corpo è stato trasportato all’obitorio dell’ospedale Maggiore di Modica per essere sottoposto all’esame autoptico che servirà per stabilire con certezza le cause del decesso. I Carabinieri hanno già avviato le indagini al fine di fare luce sull’evento. Pare che colui che ha avvisato i carabinieri avesse visto per l´ultima volta il proprio amici in vita la sera precedente, prima che la vittima andasse a letto. Poi la macabra scoperta e la telefonata al 112.