Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 773
POZZALLO - 11/12/2015
Cronache - Lo sbarco dei 178 clandestini

Presi 2 scafisti di cui uno minorenne

I disperati hanno pagato fino a mille euro a testa Foto Corrierediragusa.it

E’ minorenne uno dei due presunti scafisti fermati per lo sbarco di 178 migranti di giovedì scorso al porto di Pozzallo. Si tratta di un 17enne somalo ritenuto essere il complice del senegalese 23enne Deymo Toure. Del carico umano faceva parte anche una donna ustionatasi accidentalmente con la benzina fuoriuscita dai serbatoi durante la lunga e pericolosa traversata in mare fino alle coste iblee. La giovane è stata subito ricoverata in ospedale ma le sue condizioni di salute non destano particolari preoccupazioni. Gli altri clandestini, in larga parte uomini di giovane età, poche donne e qualche bambino, sono ospitati nel centro di prima accoglienza del porto. Stando alle indagini avrebbero pagato dai mille euro in su a testa per pagarsi il viaggio della speranza. Tutti soldi che sarebbero andati all’organizzazione criminale per complessivi 200 mila euro. Interrogatori sono in corso per accertare la presenza di altri eventuali scafisti e ricavare elementi utili alle indagini.