Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 942
POZZALLO - 26/09/2015
Cronache - A Modica è scattata la denuncia per un incensurato di 24 anni

Droga nelle mutande: un arresto

Numerosi militari dell’arma in azione a Modica e Pozzallo Foto Corrierediragusa.it

Un arresto ed una denuncia per spaccio di sostanze stupefacenti costituiscono il risultato di una operazione antidroga dei carabinieri della compagnia di Modica effettuata nel pomeriggio di venerdì nei comuni di Modica e Pozzallo. I militari dell’Arma hanno svolto l’apposita attività di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti monitorando, soprattutto, le piazze maggiormente frequentate dai giovani ed alcune zone che, specie negli ultimi tempi, sono state segnalate da diversi cittadini quali punti di ritrovo per lo spaccio. I carabinieri della stazione di Pozzallo, nell’ambito di alcuni controlli nella zona di Piazza delle Rimembranze, hanno sorpreso uno spacciatore minorenne. Alcuni militari dell’Arma in borghese, infatti, hanno notato il giovane spacciatore mentre si aggirava tra alcuni vicoli del centro di Pozzallo senza alcuna meta e, insospettitisi, lo hanno fermato e controllato. Il sospetto dei carabinieri si è rivelato subito fondato tanto che il minorenne, sottoposto a perquisizione personale, è stato trovato in possesso di un coltellino a serramanico con la lama intrisa di sostanza stupefacente, di una bustina in cellophane contenente circa 1,1 grammi di hashish e diverse banconote di piccolo taglio, verosimilmente provento dell’attività di spaccio, nonché, nascoste negli slip, altre due bustine di hashish rispettivamente di circa 16 e 2,5 grammi.

Inoltre, all’interno di una tasca dei pantaloni, i carabinieri hanno trovato un piccolo bilancino elettronico di precisione per la pesatura della sostanza, il tutto sottoposto a sequestro. Al termine del controllo, il giovane spacciatore, M.M., 17enne egiziano, incensurato, è stato accompagnato in caserma ove è stato dichiarato in arresto e, su disposizione del magistrato di turno presso il Tribunale dei minori di Catania, è stato successivamente condotto presso il centro di prima accoglienza di Catania.

Anche a Modica, proprio nelle zone segnalate dai cittadini, i carabinieri hanno effettuato il controllo di diversi giovani. Una pattuglia del nucleo radiomobile ha sorpreso un 24enne in possesso di sostanze stupefacenti. Il giovane, infatti, dopo essere stato notato dai carabinieri mentre si trovava a piedi, è stato controllato e, a seguito di perquisizione personale, è stato trovato in possesso di circa un grammo di hashish. Successivamente, il controllo è stato esteso all’abitazione del ragazzo dove i militari dell’Arma hanno rinvenuto una sofisticata apparecchiatura per la coltivazione della marijuana dotata di tutto: un rilevatore dell’umidità, un termometro per mantenere la giusta temperatura, luce al led ed un vero e proprio impianto per la ventilazione, insomma tutto il necessario per una perfetta coltivazione fai da te. Inoltre, i carabinieri hanno trovato nella disponibilità del ragazzo diverse inflorescenze di marijuana per un peso complessivo di circa 85 grammi, alcune piantine della stessa sostanza di altezze comprese tra i 30 e i 60 centimetri nonché diverso materiale per il confezionamento dello stupefacente. A conclusione del controllo, quindi, i militari dell’Ama hanno provveduto a sequestrare il tutto ed a denunciare a piede libero il giovane 24 enne, S.V., modicano, incensurato.