Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 0:33 - Lettori online 484
POZZALLO - 18/07/2008
Cronache - Pozzallo - Il primo caso da qualche anno a questa parte

Pozzallo: l´immigrato con la varicella

Si tratta di un sedicente somalo già dimesso dall’ospedale Foto Corrierediragusa.it

Varicella all’interno del capannone della Dogana per un sedicente somalo, ricoverato subito all’ospedale «Maggiore» di Modica e dimesso qualche ora dopo. La notizia, trapelata solo nella giornata di ieri, risale a mercoledì 16 scorso. Era da qualche anno, fra gli immigrati arrivati clandestinamente a Pozzallo, che non si registrava un caso simile. Sono stati alcuni connazionali, subito dopo la colazione, ad avvisare gli agenti della Questura di Ragusa, i quali prontamente richiedevano l’intervento del 118. Arrivati sul posto, l’immigrato veniva trasferito presso il nosocomio modicano del «Maggiore» dove è stato trattenuto per alcune ore. Erano gli stessi medici del nosocomio modicano, dopo accurati controlli, a dimettere l’immigrato che, a sua volta, faceva ritorno, in tarda serata, presso il capannone della Dogana.

Intanto, nessuna nuova su un possibile trasbordo dei 160 rimasti all’interno della Capitaneria. Dalla Questura di Ragusa, però, assicurano che, prima che finisca la settimana, si cercherà una sistemazione appropriata, presso qualche struttura di permanenza temporanea, almeno per la metà del folto gruppo.