Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 787
POZZALLO - 23/05/2015
Cronache - Ad organizzarlo erano 2 napoletani che si fingevano turisti

Scoperto traffico di Jeep rubate da Pozzallo a Malta

Dalle indagini è emerso che dal porto di Pozzallo stavano per essere imbarcate 2 Jeep nuove di zecca Foto Corrierediragusa.it

Traffico di veicoli rubati sull´asse Francia-Malta sventato nei pressi del porto. Due uomini originari di Napoli hanno tentato di imbarcare sul catamarano per l´isola dei Cavalieri due auto di grossa cilindrata, noleggiate in Francia, con l´obiettivo di rivenderle una volta denunciato il furto dei due automezzi. Sono stati gli investigatori a bloccare prima della partenza le due Jeep, uguali nella forma ma di diverso colore, del valore complessivo di 60 mila euro. I due uomini hanno asserito di essere dei turisti in vacanza e di voler trascorrere qualche giorno di relax sull´isola minore. I dubbi, per gli inquirenti, sono iniziati quando hanno visto il contratto scaduto con la ditta che ha noleggiato i due automezzi. Oltre a questo, anche le due persone che guidavano i due automezzi risultavano differenti dalle persone che avevano stipulato il contratto, in Francia.

Dalle conseguenti indagini, è emerso che dal porto di Pozzallo stavano per essere imbarcate le due auto (con ancora 2 mila chilometri effettuati, quindi nuove) per Malta dove sarebbero state vendute ad altri criminali previa denuncia di furto presentata in Italia. I due napoletani sono stati denunciati alla procura.