Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 594
POZZALLO - 18/11/2014
Cronache - Manette per Giuseppe Brancato e Graziano Nastasi, di 20 e 18 anni

Ladri di motoape arrestati dopo un lungo inseguimento

Entrambi i ladri sono stati sottoposti ai domiciliari Foto Corrierediragusa.it

Sono fuggiti a bordo di due motoape dopo averle rubate nel cuore della notte, in pieno centro storico. Due pregiudicati residenti a Pachino sono stati posti ai domiciliari dopo un rocambolesco inseguimento che da Pozzallo si è protratto fino al confine fra le due province di Ragusa e Siracusa, a pochi chilometri dalla città di Pachino. In manette sono finiti due giovani già noti alle forze dell´ordine per alcuni furti in passato: si tratta di Giuseppe Brancato e Graziano Nastasi, di 20 e 18 anni, il primo di Avola e il secondo netino. I due, dopo aver rubato i due automezzi, sono stati inseguiti dalle forze dell´ordine. La «sorpresa» per i due malviventi si è palesata sulla strada provinciale. All´inseguimento dei carabinieri da un lato, i due si sono visti imporre l´alt dai carabinieri della Stazione di Pachino al confine fra i due territori. Senza pensare alle possibili conseguenze, i due hanno tentato di speronare l´automobile in dotazione alle forze dell´ordine.

I due sono stati successivamente ammanettati e, dopo gli accertamenti di rito, sono stati messi a disposizione dell’autorità giudiziaria competente che ha disposto gli arresti domiciliari. Una volta conclusa l´operazione, i due veicoli sono stati riconsegnati ai legittimi proprietari.