Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 570
POZZALLO - 05/09/2014
Cronache - Territorio al setaccio dei militari

Servizi antidroga carabinieri, 2 arresti e una denuncia

Gli arresti sono frutto dell’intensificazione di servizi di prevenzione e contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti Foto Corrierediragusa.it

I carabinieri della Stazione di Pozzallo, unitamente ai militari dell’Arma in servizio presso la Motovedetta CC813 «Di Bonaventura», supportati da un’unità antidroga del Nucleo Carabinieri Cinofili di Nicolosi, hanno messo agli arresti domiciliari il marocchino Mustapha Rheydouni, classe ’70, già noto alle forze dell’ordine e Maria Barrera, classe ’82, incensurata. Gli arresti si sono resi necessari perché i due sono stati scoperti avere presso il proprio domicilio ben 11 flaconi integri di «metadone cloridato» da 20 mg ciascuno, un coltellino utilizzato per suddividere lo stupefacente, materiale vario per il confezionamento, alcune banconote in contanti per un valore di circa mille e 245 euro e 130 dollari provento dell’attività di spaccio nonché diversi telefoni cellulari di dubbia provenienza per i quali sono in corso degli accertamenti da parte dei Carabinieri.

Gli arresti sono frutto dell´intensificazione di servizi di prevenzione e contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti nella città, centro della movida notturna per i giovani del luogo e per chi proviene dalle zone limitrofe. I carabinieri, grazie ad un´attenta attività investigativa, sono andati a colpo sicuro e la perquisizione presso il domicilio dell´uomo ha consentito di rinvenire il materiale finito poi sotto sequestro.

L´operazione antidroga ha permesso di sottoporre a controllo anche G.A., pozzallese classe ’87, il quale, a seguito di perquisizione personale e domiciliare, è stato trovato in possesso di circa 10 grammi di marijuana e di vario materiale per il confezionamento della sostanza stupefacente. Il giovane è stato deferito in stato di libertà per il reato di detenzione ai fini di spaccio.